Arbitri contro il gioco duro

Domenica, 25 Agosto 2013. di Paulu Leone Cugusi Biancu Numero di letture: 1152

Arbitri contro il gioco duro

Se si vuol costruire un Polo Identitario Sardo é necessario conoscere e utilizzare le regole del dialogo democratico. Se si vuol distruggere, i modi sono infiniti, tanti quanti sono gli abitanti di questa TERRA. Quindi, direi di lasciarci alle spalle le scaramucce che servono solo a creare problemi, provando invece a informare sullo stato attuale delle cose.

La società civile, composta da tanti gruppi e da associazioni politiche e culturali (tra le prime sopratutto LabGallura e Noi), ha preso in mano il fischietto. Nella mia metafora é' diventato l'ARBITRO che vuol stroncare il gioco duro, in cui uno subisce un infortunio e l'altro viene squalificato; questo gioco non serve a nessuno, o meglio serve a perdere giocatori finendo per fare il gioco dei nostri avversari che identifico in PD/PDL.

Il suddetto arbitro della metafora ha identificato alcune regole comuni, valide per tutti coloro che intendono giocare una partita vera, in modo da creare quell' aggregazione politica che riunisca il maggior numero di giocatori.

La PORTA per far parte di questa aggregazione é aperta a tutti i movimenti e partiti che fanno della Identità sarda il loro credo; si é voluta individuare una area più ampia di quella "indipendentista tout court" perché è indispensabile intercettare anche quei sardi più tiepidi, ma comunque sardi come noi, con progetti diversi solo per il breve periodo.
"Breve Periodo" considero quello di una legislazione (5 anni).

L'obiettivo dell'aggregazione é mostrare ai Sardi, sia a quel 35% che non va a votare, sia agli altri, che le diversità non precludono di andare insieme, specie se il progetto e i punti di un programma da fare tutti assieme, soddisfano le varie e diverse esigenze dei partecipanti.
L'Obiettivo é quello di vincere non solo di partecipare per Innovare la Politica in Sardegna, sia riguardo ai Metodi che riguardo alla Gestione.

Commenti (0)

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.